NEWS: Il cervello umano è governato da 12 'hub'. Delle aree iperconnesse che fanno da filtro e rielaborano i dati inarrivo al nostro sistema nervoso | 04.11.2011

12 centraline simili a degli “hub” governerebbero il nostro cervello gestendo il funzionamento della coscienza. Malfunzionamenti anche di uno solo di questi “hub” potrebbero essere alla base di malattie come la schizofrenia.

Si tratta di 12 aree caratterizzate da molti collegamenti nervosi, sia tra loro che col resto del cervello, come spiega lo studio di Martijn van den Heuvel dell’Università di Utrecht e Olaf Sporns della Indiana University a Bloomington pubblicato sul magazine britannico New Scientist.

Gli scienziati hanno osservato il cervello di 21 persone, usando una tecnica di imaging chiamata tensore di diffusione che regala immagini in 3D.

La mappa ottenuta, riportata sul Journal of Neuroscience, mostra 12 aree neurali (sei coppie di aree gemelle nei due emisferi) che hanno in media il doppio delle connessioni nervose delle altre regioni neurali. Insomma questi “hub” sono fittamente collegati sia tra loro sia con il resto del cervello e sono tutti deputati a funzioni superiori di pianificazione, memoria, ricezione di informazioni complesse e già elaborate da altre aree neurali.

Secondo i ricercatori 6 hub hanno sicuramente a che fare, data la loro importanza strategica, con la coscienza e il loro malfunzionamento potrebbe essere alla base di disturbi della personalità e la schizofrenia.
Fonte: La Stampa.it  

Archivio news

Depressione madri, massima 4 anni dopo nascita primo figlio Depressione madri, massima 4 anni dopo nascita primo figlio | 22.05.2014
La depressione materna è più comune quattro anni dopo la nascita del primo figlio che in qualunque tempo nel suo primo anno di età. In un nuovo studio australiano di 1500 madri, il 10% delle donne ha...

Gel alle staminali per curare le fratture Gel alle staminali per curare le fratture | 22.05.2014
Addio placche e viti "alla Frankenstein" per ricomporre le fratture. In sala operatoria le ossa vengono riparate con iniezioni di staminali e gel salda-rotture. Una tecnica sperimentata nel Regno Unito, come riporta il...

Alzheimer: ogni 10 minuti un italiano perde la memoria Alzheimer: ogni 10 minuti un italiano perde la memoria | 27.09.2013
Sarà la malattia del futuro, il vero segnale dell’allungamento della vita media, prevista a 120 anni nel giro del prossimo cinquantennio. Ma c’è un ma: invecchiare ha un prezzo, si chiama Alzheimer e in...

  Pag 1 di 27   >

Web Agency E26 Napoli